21/02/2014Expo 2015

Expo e Ferrero, arriva la partnership più golosa

Ferrero Official Sponsor di Expo 2015
Ferrero Official Sponsor di Expo 2015

Anche Ferrero diventa un fan e un promotore di Expo 2015, e lo fa in qualità di Confectionery Specialties Official Partner. L’accordo è stato appena firmato: l’azienda dolciaria piemontese entra nel team dell’Expo con un progetto che non deluderà gli amanti della Nutella, di cui proprio quest’anno cade il cinquantenario di vita.

Otto filmati per raccontare il rapporto speciale che lega uomo, cibo e natura, con la proiezione anche di pratiche virtuose di produzione alimentare nel mondo. Un percorso tematico, di forte impatto visivo, che si snoda lungo il sito espositivo raccontando i valori della sostenibilità agricola e della buona alimentazione. Eventi e dibattiti che interesseranno il grande pubblico e i migliori esperti mondiali. Ecco il programma con cui Ferrero sarà presente all’Esposizione Universale. Dal Padiglione Zero alla Collina della Biodiversità, passando per il Children Park e l’Open Air Theatre, totem e postazioni multimediali Ferrero che reinterpretano alcuni prodotti-simbolo del gruppo – a partire dalla Nutella -accompagneranno i visitatori alla scoperta degli spazi espositivi costruiti dai Paesi.

Il “percorso Ferrero” proporrà un itinerario artistico, culturale ed educativo che attraverserà i luoghi di maggiore attrattività del sito per interpretare il tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Durante i sei mesi della manifestazione, l’azienda organizzerà eventi e concorsi aperti ai giovani, al fine di comunicare i quattro elementi fondanti la propria attività di Responsabilità Sociale: i Prodotti, la Fondazione Ferrero di Alba, le Imprese Sociali presenti in India, Sudafrica e Camerun e il programma Kinder+Sport.

E poi c’è tutta l’attività di comunicazione: presto il logo di Expo Milano 2015 approderà sulle confezioni di merendine Ferrero: il biglietto di ingresso all’evento sarà uno dei premi messi in palio con la Raccolta punti Regalissimi per il periodo di marzo-dicembre 2014.

print mail Google plus twitter linkedin facebook