5/03/2014Expo 2015

Expo, previsti 4.000 eventi in sei mesi

Convegno Federcongressi&eventi
Convegno Federcongressi&eventi

Buone notizie e soprattutto prospettive rosee per i professionisti della meeting industry: ecco l’estrema sintesi dei dati diffusi durante il recente convegno Verso Expo 2015 – un grande evento motore degli eventi, promosso dalla delegazione Lombardia di Federcongressi&eventi, realizzato col patrocinio della Provincia di Milano e di Expo 2015.

In particolare, sono positive le parole di Giovanni Sacripante, sales, marketing, business development e ticketing manager Expo 2015, che afferma che «il successo di Expo dipende da come legheremo l’evento alle eccellenze italiane, alcune delle quali ci vengono universalmente  riconosciute. Tre in particolare: food (ed Expo è un evento food), cultura e turismo. In quei sei mesi l’Italia sarà al centro del mondo, e le cose stanno già andando molto bene, perché siamo a 142 Paesi aderenti. Possiamo confrontare Expo Milano con Expo Shanghai, che fu un successo enorme, con 70 milioni di visitatori, ma in Cina furono solo 40 i Paesi che costruirono in Expo il proprio padiglione, a Milano saranno più di 70, e per fare questo investiranno in Italia tra un miliardo e un miliardo e mezzo di euro. L’altro elemento fondamentale sono le aziende private. Uno: perché lo storytelling di queste aziende costituisce lo storytelling di Expo in termini di sostenibilità e di innovazione. Due: perché a oggi abbiamo raccolto una cifra di circa 350 milioni di euro. In Cina hanno raccolto 50 milioni di dollari. Nel 2020 a Dubai, dove si terrà il prossimo Expo, l’obiettivo dichiarato è di raggiungere come fund raising 180 milioni di dollari. Dunque Dubai e Shanghai insieme faranno quello che da sola ha già fatto l’Italia. Ultimo elemento fondamentale sono i visitatori: obiettivo 20 milioni, e almeno il 20% farà una doppia visita, dunque stiamo parlando di 24 milioni di visite».

Quanto alle opportunità per le aziende, «gli official partner investono più di tre milioni di euro, i premium partner oltre 10 milioni e i global partner da 20 milioni in su. E realizzeremo oltre 4mila eventi all’interno del padiglione espositivo: fra qualche settimana pubblicheremo sul nostro sito la guida e i bandi di gara. Faremo una competizione per cercare service, content provider, organizzatori ecc. E sceglieremo su base non solo economica ma anche tecnica».

print mail Google plus twitter linkedin facebook