20/06/2014Expo 2015

Roma verso Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale si mette in mostra nella Capitale

Ignazio Marino e Giuseppe Sala
Ignazio Marino e Giuseppe Sala

Obiettivo: portare l’Esposizione Universale, con i suoi partecipanti e i suoi temi, nei luoghi più belli della Capitale, al fine di allargare al massimo la promozione del grande evento dell’anno prossimo. Ecco i presupposti del protocollo “Roma verso Expo Milano 2015”, appena firmato dal Sindaco di Roma Ignazio Marino e dall'Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A Giuseppe Sala.

L’accordo comprende un ricco programma di mostre, conferenze, spettacoli e degustazioni che, con il coinvolgimento delle Ambasciate, tra settembre 2014 e ottobre 2015, consentirà agli oltre 140 Paesi che hanno aderito alla prossima Esposizione Universale di presentare in location esclusive i propri progetti di partecipazione, ma anche la propria immagine, le eccellenze produttive, culturali e turistiche. Roma è una vetrina d’eccezione per assicurare all’Expo la massima diffusione e raggiungere il grande pubblico. Oltre che il coinvolgimento di vari Ministeri, “Roma verso Expo Milano 2015” prevede, inoltre, un disegno unitario di promozione e un progetto organico e condiviso di sviluppo con Regione Lazio e Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del Lazio.

L’iniziativa contempla numerose location all’interno della città. Gli spazi espositivi coinvolti nel progetto saranno: il Museo dell’Ara Pacis, il Complesso Monumentale del Vittoriano (Ala Brasini), visitato ogni anno da oltre un milione di persone, e l’Aeroporto di Fiumicino (Terminal 3), hub del turismo romano e italiano. Qui si terranno rassegne, convegni e appuntamenti dedicati ai Paesi partecipanti, che potranno raccontarsi in modo originale, mettendo in evidenza le proprie eccellenze.

Il progetto dedica ampio spazio anche all’informazione sulle tematiche di Expo Milano 2015: saranno allestiti in tutta Roma, dal centro alle periferie, isole e banner con promo e materiale divulgativo multilingua.

print mail Google plus twitter linkedin facebook