29/07/2014Expo 2015

Expo, il cantiere “sotto controllo” con i droni

Droni a Expo 2015
Droni a Expo 2015

Si chiama Belvedere in città il progetto che consentirà di seguire, attraverso l'utilizzo di droni, l'avanzamento dei lavori nel sito espositivo dell'Expo del 2015. L’iniziativa è stata presentata da Piero Galli, Direttore Generale Gestione Evento di Expo 2015 e Sandro Dionisi, Responsabile Engineering & TILab di Telecom Italia.

Il progetto Belvedere in città prenderà il via a settembre e darà modo di seguire le fasi finali del completamento dei lavori, fornendo ogni settimana le immagini dall’alto dei cantieri che saranno trasmesse all’interno di Expo Gate, sui siti web e canali social di Expo 2015 e di Telecom Italia. I droni utilizzati sono dotati di 6 motori elettrici di alta potenza e sono controllati da una elettronica di bordo in grado di mantenere i dispositivi stabili anche in condizioni meteo avverse. Ogni apparecchio dispone di un sistema GPS in grado di rimanere fermo nel punto individuato per effettuare le riprese. Il sistema ha una trasmissione video in grado di visualizzare a terra l’immagine ripresa dalla telecamera a bordo per permettere la corretta composizione delle inquadrature.

L’iniziativa Belvedere in città è stata illustrata nel corso dell’inaugurazione del nuovo spazio multifunzionale TIM4Expo, realizzato alla Triennale da Expo Milano 2015 e Telecom Italia in collaborazione con Samsung per far conoscere l’innovazione e le anteprime dei servizi e delle soluzioni che i due Official Global Partner dell’Esposizione Universale hanno ideato e metteranno a disposizione della Digital Smart City di Expo. IM4Expo è uno spazio di 120 metri quadrati che rappresenta un punto di incontro per tutti i partner e che potrà essere anche utilizzato per ospitare mostre, eventi culturali, incontri sui temi del food, della sostenibilità e dell’eccellenza del Made in Italy.

 

 
print mail Google plus twitter linkedin facebook