Banner
16/10/2015 Studi e Ricerche MICE

Viaggi aziendali, nel 2015 i biglietti aerei costano il 6% in meno

Voli aerei
Voli aerei

Nel primo semestre di quest’anno il costo medio dei biglietti aerei nazionali, dove le tasse aeroportuali incidono per il 40%, è calato del 6% circa rispetto allo stesso periodo del 2014 con punte massime per il Roma-Torino (-21,2%) e il Roma-Venezia (-25,9%) e sino al -48,9% del Genova-Roma.

Il dato emerge dall’ultima Business Travel Survey di Uvet American Express, società del gruppo Uvet specializzata nei viaggi d’affari. L’effetto Expo su Milano riverbera anche nel numero di biglietti aerei verso il capoluogo lombardo, saliti al 33,9% del totale nazionale. Invece, è leggermente in calo il traffico aereo di viaggiatori d’affari verso Roma: dal 28,9% del I semestre 2014 al 27,3% di quest’anno. Tra gli altri aeroporti nazionali nel primo semestre del 2015 Napoli si conferma stabilmente al terzo posto, ma con traffico in lieve calo (dal 5,6% al 5,4%) mentre Catania, in crescita dal 4,4% al 4,8%, sorpassa Venezia. Lo scalo della Serenissima ha perso una grossa fetta di viaggiatori d’affari: dal 4,7% del I semestre 2014 al 3,6% di quest’anno. Buone perfomance anche per Bari che si avvicina a una quota del 4% e Trieste al 3% tra le mete d’affari italiane.

Secondo le rilevazioni di Uvet American Express, le trasferte di lavoro verso le mete intercontinentali premiano gli scali del Nord America, che hanno visto crescere la quota di viaggiatori d’affari dal 33,1% del I semestre 2014 al 35,9% di quest’anno. Aumentano le trasferte anche verso l’Estremo (dal 28,6% al 28,8%) e il Medio Oriente (dal 10,3% all’11%). Perdono quote le destinazioni Sud Americane (dal 10,8% all’8,9%) e quelle asiatiche (dal 5,4% al 4,1%). Nel primo semestre 2015 sono cresciuti i viaggiatori d’affari che atterrano a Dubai (dal 4,3% al 4,6%) e New York, che seppur in recupero (dal 4% al 4,2%) rimane seconda raggiunta da Shanghai, prima meta cinese. Meno appetibili risultano San Paolo scesa da una quota del 3% al 2,4% e Singapore (dal 2,2% al 2%).

Per quanto riguarda il Vecchio Continente, la Business Travel Survey rivela che Parigi (13%) e Londra (8,6%) sono gli scali europei più frequentati da chi viaggia per lavoro, con un traffico più che doppio rispetto a Bruxelles (4,6%), Amsterdam (4,5%) e Madrid (4%).


Studi e Ricerche MICE
print mail Google plus twitter linkedin facebook
LOCATION EVENTI E CENTRI CONGRESSI
Dimora
Storica
Struttura Servizio
LUXURY WEDDING VENUES
DESIDERI UN MATRIMONIO DA FAVOLA?

Luxury hotels,Ville, Castelli e Palazzi per un matrimonio Italian Style

SCOPRI LE MIGLIORI
LOCATION ITALIANE