Banner
10/05/2016 Turismo e Destinazioni

Expo Milano 2015, i numeri dell'indotto: generati 31,6 miliardi di euro

Expo Milano 2015
Expo Milano 2015

Ci sono i dati a consuntivo del più grande evento del 2015. La ricerca sull’impatto economico di Expo 2015, promossa da Camera di Commercio di Milano e da Expo 2015 S.p.A. e affidata ad un gruppo di ricerca della SDA Bocconi ha infatti aggiornato le cifre.

I dati prodotti dal modello di analisi dell’indotto economico, costruito ad hoc per lo studio dell’Esposizione Universale di Milano, mostrano un indotto complessivo dell’evento nel periodo 2012-2020 pari a 31,6 miliardi di euro in termini di produzione aggiuntiva (il “volume d’affari” generato) corrispondente a circa l’1% della produzione nazionale, con un valore aggiunto (il “PIL” dell’evento) pari a 13,9 miliardi di euro e un impatto occupazionale, in termini di unità lavorative equivalenti annue attivate pari a 242,4 mila. Per Milano, l’indotto economico nel periodo 2012-2020, è stimato pari a 16,1 miliardi di euro, con un valore aggiunto di 7,4 miliardi di euro e un impatto occupazionale di 115 mila unità di lavoro annue equivalenti. In termini di distribuzione temporale, il modello stima inoltre un volume d’affari prospettico pari 17,7 miliardi di euro nel periodo 2016-2020, generato dal lascito (“legacy”) della manifestazione e in larga parte ascrivibile al  patrimonio di 10.000 nuove imprese nate per l'occasione e dall’incrementata attrattività turistica di tutto il territorio italiano.

Il flusso di visitatori dell’evento, contabilizzato in base ai dati della società Expo 2015 S.p.A. in un totale di 21.477.000 ingressi, ha generato, stando alle elaborazioni del modello, un volume d’affari complessivo pari 9,4 miliardi di euro. I settori merceologici per cui è stimato un maggiore indotto economico dall’Esposizione Universale nel periodo 2012-2020 sono il comparto dell’industria (con un volume d’affari pari a 9,5 miliardi di euro), i servizi alle imprese (con un volume d’affari pari a 8,3 miliardi di euro), il turismo e la ristorazione (con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro), il commercio (con un volume d’affari di 2,9 miliardi), le costruzioni (con un volume d’affari di 2,7 miliardi di euro), i trasporti e la logistica (con un volume d’affari di 2,5 miliardi di euro), i servizi alle persone (con un volume d’affari di 1,5 miliardi di euro).


Turismo e Destinazioni
print mail Google plus twitter linkedin facebook
LOCATION EVENTI E CENTRI CONGRESSI
Dimora
Storica
Struttura Servizio
LUXURY WEDDING VENUES
DESIDERI UN MATRIMONIO DA FAVOLA?

Luxury hotels,Ville, Castelli e Palazzi per un matrimonio Italian Style

SCOPRI LE MIGLIORI
LOCATION ITALIANE