Taormina

Taormina, meta irrinunciabile per chi arriva in Sicilia. Ogni passo, nella ridente cittadina, mette in contatto con una traccia della sua storia senza tempo, tra cui lo splendido Teatro Greco,  uno dei simboli della città.

Piccolo centro che offre la cornice ideale per organizzare meeting, convention ed eventi aziendali di successo.

Numerose sono le strutture che mettono a disposizione splendide terrazze che si affacciano sul mare sulle quali è possibile organizzare cocktails e piacevoli banchetti.

Consulta le nostre proposte di "Team building Experience", ti proponiamo 3 attività progettate dalla redazione di Italianvenue: "Va in scena l'azienda", "Panorana infiniti e mare aperto", "Tra vino e passaggi lunari".

Cittadina piccola, dal cuore grande e generoso. Fonte perpetua di un fascino antico.

Organizzare un incontro a Taormina significa stupire i propri ospiti in un contesto suggestivo, ricco di paesaggi di straordinaria bellezza. 

Cerca su italianvenue tutte le location eventi e centri congressi a Taormina

Info Utili

Collegamenti e mezzi pubblici

Aeroporto

Collegamento Taormina – Aeroporto di Catania

  • Interbus è la società che fornisce il servizio di collegamento da Taormina all’Aeroporto di Catania e a diversi comuni limitrofi. 

Una stazione

  • Taormina - Giardini in Via Nazionale

Il trasporto locale è gestito e organizzato dall’ASM, Azienda Servizi Municipalizzati, e si avvale di 9 bus attivi su quattro direttrici e una funivia che collega il centro cittadino alla località di mare Mazzarò. 

I taxi, a Taormina, sono tutti a gestione privata e offrono servizi di transfer a/dall’aeroporto di Catania e percorsi turistici:

LOCATION EVENTI E CENTRI CONGRESSI
Dimora
Storica
Struttura Servizio
LUXURY WEDDING VENUES
DESIDERI UN MATRIMONIO DA FAVOLA?

Luxury hotels,Ville, Castelli e Palazzi per un matrimonio Italian Style

SCOPRI LE MIGLIORI
LOCATION ITALIANE

  • Va in scena l’azienda

    I pupi siciliani non sono semplici marionette ma veri simboli dell’arte della Sicilia tanto che recentemente l’Unesco ha dichiarato il Teatro dell’Opera dei Pupi un Capolavoro del patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità. Dopo avere assistito a una breve rappresentazione in un teatro storico il gruppo del team building ha un’ora di tempo per scrivere una breve sceneggiatura utilizzando parole chiave, ambientandola nella propria azienda e facendo del personale i protagonisti scherzosi dell’opera. Successivamente, con l’aiuto dei pupari (registi che manovrano anche le tipiche marionette) i partecipnati mettono in scena la loro opera, sottoponendola al verdetto del pubblico. I vincitori vengono premiati durante una cena di gala in un’antica residenza che evoca le atmosfere del film “Il Gattopardo”. I premi? Pupi originali siciliani riccamente decorati.
  • Panorami infiniti e mare aperto

    Giusto il tempo di spostarsi verso Giardini Naxos, storica colonia greca, e ci imbarca da Marina di Riposto per un team building velico. Dopo le istruzioni preliminari dello skipper si parte per una veleggiata di allenamento e un addestramento alle manovre e alle tecniche della regata. A mezzogiorno ha inizio la regata, per un'ora o due di intensa attività. Nel pomeriggio si prosegue con una veleggiata tra Marina di Riposto e Taormina, per poi rientrare in porto e celebrare il team vincente. In serata partenza per Castel Mola, affascinante paese arroccato alle spalle di Taormina: la veduta dalla piazzetta spazia dall'Etna a tutta la costa ionica, dal golfo di Giardini Naxos al Capo di Sant'Alessio, dallo stretto di Messina alle coste calabre.

    Sito Web
  • Tra vino e paesaggi lunari

    Abbondante colazione di prima mattina e partenza verso uno dei più affascinanti vulcani europei: l'Etna. Dopo una passeggiata soft al belvedere sulla Valle del Bove, di fronte ai crateri, i partecipanti del team building suddisi in team indossano i caschi e, muniti di corde, torce, bussola e mappa dettagliata della zona, esplorano, sperimentano e misurano il territorio: i crateri, le bombe di lava, le fumarole e le grotte. Per finire, un po' di trekking attorno ai Monti Sartorius, circondati da radure ricche di specie endemiche e boschi di betulla bianca. E per ritemprarsi delle energie spese, visita a un vigneto con cantina, per degustare alcuni vini dell’Etna in abbinamento a prodotti tipici come formaggi, salumi, verdure sott’olio e pane fresco.

Arte e Cultura

Resti antichi di civiltà perdute, edifici che inneggiano e anelano all’invisibile onnipotenza divina, palazzi che celebrano la fierezza aristocratica di intere stirpi nobili e reali. L’arte a Taormina non è nei luoghi che si visitano, ma dentro le pietre che a questo luogo danno forma, nei dettagli che li decorano e li impreziosiscono, nella soavità dell’aria salmastra che li accarezza. E la cultura è esserci e voler far parte di questo meraviglioso prodigio.

  • Il Duomo

    Di epoca medievale, è consacrato a San Nicola di Bari e si eleva su una struttura semplice, a croce latina, con tre navate e tre absidi. Il suo valore artistico si esprime nel portone, restaurato nel 1936 e nel rosone di chiara impronta rinascimentale.
    Corso Umberto
  • Chiesa Anglicana di San Giorgio

    Costruita nel 1922, per volere degli inglesi stanziatisi nella città, in perfetto stile greco-romano è un monumento di notevole interesse artistico-culturale. Ad amplificarne la singolarità è la posizione spettacolare in una delle piazze più belle di Taormina e la terrazza che regala una vista sul mare davvero strepitosa.
    Via L. Pirandello, 24
  • Teatro Antico

    Secondo solo a quello di Siracusa, ancora oggi gli esperti dibattono sull’attribuzione all’epoca greca o all’età romana. Con i suoi 18.900 posti, dagli anni ’50 funge da suggestiva cornice per spettacoli di teatro, balletti, concerti sinfonici, opere liriche e manifestazioni di natura culturale, come Taormina Arte e il Premio David di Donatello.
    Via del Teatro Greco, 40 - Tel: 0039094223220
  • La Necropoli Araba

    Araba o bizantina che sia, è una rara testimonianza della “quotidianità” di quei popoli, in tali epoche. Studi approfonditi la collocano fra il X e l’XI secolo.
    Via L. Pirandello, 90
  • Porta Messina e Porta Catania

    Questo resta delle mura erette a difesa della città già in epoche remote. Il restauro di Porta Messina viene celebrato con un rito solenne nel 1808 alla presenza di Ferdinando IV di Borbone che la ribattezza Porta Ferdinanda. Porta Catania mantiene ancora il suo nome d’origine, nonostante i diversi interventi di restauro e modifica sopravvenuti nel tempo.
  • Torre dell’Orologio

    Originaria del 1100, il suo ultimo restauro risale al 1679. È la porta di accesso al borgo medievale della città e funziona, per così dire, da separé architettonico con la Taormina ellenistica.
    Piazza IX Aprile
  • Palazzo Corvaja

    Dal nucleo centrale della torre difensiva (900 d.C.), nel 1200 nasce questo palazzo, uno dei più antichi della città, la cui facciata è in pietra di Taormina. Oggi qui ha sede il Museo di Arti e Tradizioni popolari.
    Piazza Santa Caterina
  • Palazzo Duchi di Santo Stefano

    Databile fra la fine del 1300 e i primi del 1400, stava dentro la cinta muraria medievale. Sublime esempio di architettura gotica siciliana, con contaminazioni derivate dalla trascorsa esperienza arabo-normanna. È l’odierna sede della Fondazione dedicata all’artista Giuseppe Mazzullo.
  • Piazza IX Aprile

    Il salotto artistico della città, su di lei affacciano la Torre dell’Orologio e la Chiesa di San Giuseppe. Ma il clou panoramico di questa pittoresca piazzetta sta tutto sul lato che, a mo’ di terrazza, apre sul mare, lascia intravedere la sagoma dell’Etna e regala piacevoli folate di brezza marina.
  • Antiquarium del Teatro Antico

    Modesta collezione di reperti archeologici recuperati nella zona del Teatro, raccolta e esposta all’interno del teatro stesso.
    Via del Teatro Greco, 40 - Tel: 0039094223220
  • Museo di Arti e Tradizioni Popolari

    Il meglio dell’arte figurativa e dell’artigianato locale, dal 1500 fino al secolo scorso, dà appuntamento nelle sale di Palazzo Corvaja, dove questo museo a sede.
    Piazza Santa Caterina/Piazza Vittorio Emanuele - Tel: 00390942620198
  • Fondazione Mazzullo

    Un’esposizione permanente della produzione scultorea di Giuseppe Mazzullo. Ammirate e applaudite alle Biennali veneziane, alle Quadriennali di Roma e alla Biennale Internazionale di Scultura a Carrara, le sue opere, oggi sono conservate ed esposte negli spazi di Palazzo Duchi di Santo Stefano.
    Vico de Spuches, 1 - Tel: 00390942620129
    Sito web

Enogastronomia

Come nelle sue espressioni d’arte anche in cucina Taormina amalgama e contagia la sua cultura d’origine con quella dei popoli che l’hanno attraversata, nei secoli. Così, dall’armonica fusione di sapori e aromi siciliani, arabi, francesi, normanni, spagnoli e borbonici, germogliano mosaici di gusto, fragranze e cromie che fanno gioire ogni senso. E stare a tavola diventa un piacere che si vorrebbe non finisse mai…

  • Mocambo Bar

    Erano gli anni entusiasmanti della Dolce Vita, il 1952, anno più, anno meno… Taormina splendeva e godeva come tutto il resto d’Italia e il Mocambo vide la luce nella favolosa piazza IX Aprile. Da allora il suo mito è cresciuto e oggi si conferma come ritrovo di tendenza, dove bere un aperitivo o un caffè vuol dire sempre molto di più del gesto in sé!
    Piazza IX Aprile - Tel: 0039094223350
    Sito web
  • Wunderbar Caffè

    Se il nome può trarre in inganno, è bene prepararsi alla più tipica delle accoglienze e alla più tradizionale delle degustazioni. Seduti sull’ampia terrazza sospesa sul mare o accomodati nel confortevole salotto interno, i camerieri sorridenti e impeccabili inviteranno all’assaggio di una fresca granita o di una fetta di cassata. A completare l’abbandono sensoriale, le note del piano bar e l’intensità del gelsomino.
    Piazza IX Aprile - Tel: 00390942625302
    Sito web
  • Bar Capriccio

    Ogni gelato è un capriccio in questo bar del centro storico che produce tutto artigianalmente: dalle granite alle creme fino agli immancabili cannoli con ricotta. E se la preferenza va ai cibi salati, l’invito è a sbizzarrirsi nella scelta fra arancini, panini e tramezzini di squisita fattura.
    Corso Umberto, 85 - Tel: 0039094223939
  • Daiquiri Lounge & Wine Bar

    Di fronte al Duomo, apre questo locale che dà il meglio di sé nella pregiata selezione di bottiglie e nella preparazione di cocktail all’insegna della classicità. Una sosta qui è sinonimo di relax. Esperienza unica sedersi, per una bevuta di classe, sui morbidi puff e gli ampi cuscini distribuiti lungo la scalinata su cui si sviluppa l’intera location!
    Piazza Duomo - Tel: 00390942625703
  • Vicolo Stretto

    Un ristorante che è anche Wine Bar. Un Wine Bar che è anche terrazza vista mare. Un ristorante che è anche scuola di cucina a fianco dello chef Angelo Treno, che nella tradizione vede solo una musa ispiratrice di innovazione e interpretazione fantasiosa. Ecco perché qui, e forse solo qui, la parola d’ordine è rivisitazione. Non c’è piatto che non sia proposto con un pizzico di originalità, anche minimo. L’importante è creare, forti di una tradizione più solida che mai.

    Sito web
  • La Botte

    1972-2012: quarant’anni vissuti con un occhio sempre aperto sulle evoluzioni degli stili di vita e delle tendenze del gusto. Un volo ad ali spiegate nei sapori della tradizione che decolla con l’antipasto a buffet, prende quota con primi d’eccezione come i ravioli alla ricotta e pistacchio di Bronte, volteggia nell’aria con secondi tipici quanto le sarde a beccafico e, infine, plana dolcemente su un cannolo o una cassata fatti in casa. Superfluo aggiungere che la carta dei vini è più che all’altezza…
    Piazza Santa Domenica, 4 - Tel: 0039094224198
    Sito web
  • La Giara

    Da metà degli anni ’80 questo ristorante sbalordisce e ingolosisce i suoi ospiti con un’interpretazione creativa, ma non troppo, delle ricette più classiche. Dalla tartare di pesce del giorno con scampo marinato al lampone al risotto con Gambero Rosso di Mazara e peperoni gialli, dai cartocci alle fritture di pesce: ad ogni assaggio, lo stupore cresce. E, se l’assaggio è a un tavolo della terrazza, allo stupore si aggiunge l’incanto di un panorama che dall’Etna tocca il golfo dell’antica Naxos.
    Vico La Floresta, 1 - Tel: 0039094223360
    Sito web
  • Casa Grugno

    Segnalato dalle più autorevoli guide del mangiar fino e con stile, questo locale si avvale della competenza di uno Chef giovane, David Tamburini, che, di sé dice: “La tradizione che sono diventa contemporanea, forse futura”. Qui i menù sono più di uno e ognuno porta in tavola un’identità molto precisa: dalla degustazione della Sicilia ‘a modo nostro’ alla proposta ispirata a ciò che ogni stagione offre in natura fino alla classica scelta à la carte.
    Via Santa Maria dei Greci - Tel: 0039094221208
    Sito web
  • Tiramisù

    Prelibatezze di pesce e piatti tipici. È questa la ricetta minimale su cui il ristorante Tiramisù ha costruito la sua notorietà. Un’idea elementare che ha saputo conquistare la gola di molti, invitandoli a tornare o a suggerire una sosta di gusto in questo locale, tanto apprezzato dai siciliani, non solo da quelli di Taormina!
    Via Cappuccini, 1 - Tel: 0039094224810
    Sito web
  • Da Lorenzo

    Estro e classicità in uno scenario a dir poco suggestivo. L’accoglienza calorosa e solare dei fratelli Finocchiaro introduce a un’esperienza enogastronomica molto ricercata, pur nella sua semplicità e nel convinto rispetto della cultura locale. Un menù all’antica con quel tocco personale che fa la differenza e trasforma un piatto povero in una celebrazione di colori e di sapori.
    Via Roma, 12 - Tel: 0039094223480
    Sito web
  • Al Duomo

    Da più di dieci ani, questo ristorante e Natale Briguglio invitano alla riscoperta e all’esaltazione delle antiche abitudini culinarie di Sicilia, ereditati da contadini e pescatori. Si comincia dal gateau di baccalà, si prosegue con la ‘pasta ca’ muddica’ e polpette di alici avvolte in foglie d’arancio e, per i più golosi, si finisce con un buon cannolo alla ricotta o un ‘bianco mangiare alle mandorle’.
    Vico degli Ebrei, 11 - Tel: 00390942625656
    Sito web
  • Osteria Nero d’Avola

    Il protagonista della spettacolare cucina che si assaggia ai tavoli di questa osteria si chiama Turi Siligato, un tempo studente del Conservatorio. Stare ai fornelli, per Turi, è come sedersi al pianoforte, e ogni ricetta è una composizione armoniosa, le cui note sono le materie prime e i presidi slow food dell’isola, scelti da lui con cura maniacale e sapiente. Piatti come il sashimi mediterraneo e gli spaghetti pomodorini e bottarga di tonno strappano il plauso della clientela dal palato e dall’orecchio fino!
    Piazza San Domenico, 2b - Tel: 00390942628874
    Sito web

Nightlife & Attrazioni

Cullati dal rumore del mare in lontananza, accarezzati dal soffio salmastro che, anche dopo il tramonto, scompiglia i capelli e sfiora le guance, una notte, anche una sola, vissuta a Taormina potrà valere mille giorni in qualsiasi altro posto. Aperitivi in terrazza, musica soft nei luoghi della degustazione, ritmi esplosivi in discoteca: tutto è svago, spensieratezza, joie de vivre e di esserci. Qui e ora, quasi fosse per sempre.

  • Bar San Giorgio

    Specialità della casa? Il vino alla mandorla, da consumare sul posto o da portare a casa per condividerlo con amici e parenti. Un locale che richiama il popolo dei tiratardi, per condurli, carichi e entusiasti, alle soglie della notte che li attende. Perché una sosta prima o dopocena al San Giorgio è l’anticamera al divertimento sfrenato delle ore più piccole!
    Via Porta Mola, 9
  • Re di Bastoni

    A fare di questo pub una meta gettonata sono i clienti che lo frequentano, gli artisti che vi espongono le loro creatività e i musicisti che qui si esibiscono dal vivo, in un’atmosfera familiare e amichevole.
    Corso Umberto, 120 - Tel: 0039094223037
    Sito web
  • Morgana&Ibiscus

    Da dieci anni esatti è il luogo di ritrovo per chi adora bere bene e lasciarsi andare alle gioie del vivere gaudente e spensierato. Lounge il bar, chic la location che così bene si intona all’eleganza e allo stile aristocratico di Taormina.
    Scesa Morgana, 4 - Tel: 00390942620056
    Sito web
  • Deja vu

    Lo charme è il tratto distintivo di questo bar che, dal tardo pomeriggio a notte fonda, dà il più accogliente benvenuto ai suoi ospiti e li intrattiene con un calice di ottimo vino, un caffè dall’aroma intenso o uno spuntino veloce e appetitoso. Teatro della movida taorminese, il Déjà Vu offre anche dj set e organizza eventi esclusivi, su richiesta.
    Piazzetta Garibaldi, 2 - Tel: 00390942628694 - 00393382929908
    Sito web
  • Shatulle

    Dal 1978 è il locale che conserva i più preziosi ricordi della movida locale, affezionata e abituale, ma anche di quella animata dai turisti italiani e stranieri che fanno di Taormina una meta irrinunciabile. Di qui sono passati i volti celebri di Tennesse Williams, Romy Schneider, Keith Richards, Laura Antonelli e di molti altri vip di ogni nazionalità. Conferma, ulteriore, del buon gusto e della raffinatezza, anima di questa location che vuol essere chic e trasgressiva insieme.
    Piazza Paladini, 4 - Tel: 00390942625985
    Sito web
  • Club Septimo

    Locale radicato nella storia delle ammalianti notti taorminesi. Il top del piacere si vive, ballando sulle sue spaziose e panoramiche terrazze, accompagnati da musica trascinante e cocktail eccelsi.
    Via San Pancrazio, 50 - Tel: 00390942626030
  • Panasia Beach

    Uno dei ritrovi più amati e frequentati della città che seduce con la sua location sulla spiaggia e trascina dentro il calore della notte, spingendo a un divertimento senza limiti e fuori dal comune. Di giorno, il Panasia è uno dei lidi più attrezzati e accoglienti della costa.
    Spisone, Via Nazionale - Tel: 0039094223170
  • Smaila’s

    Fresco fresco di inaugurazione, il successo del noto Umberto è approdato anche a Taormina, grazie all’impegno dell’Hotel Caparena e alla sua spiaggia, fra le più ‘glam’ del litorale. Principio e fine del divertimento targato Smaila’s sono le serate a tema, con un programma che varia e sorprende ad ogni cala del sole.
    Via Nazionale, 189 - Tel: 00390942652033
    Sito web

Shopping

La griffe e il prodotto tipico, il gioiello d’elite e il pezzo unico di artigianato o d’antiquariato, questo offre lo shopping a Taormina. Ma il lato più piacevole dell’acquisto, qui, si scopre nel contesto pittoresco delle piazzette, del corso principale e delle viuzze più nascoste. Botteghe e boutique storiche, negozi che hanno fatto la storia del commercio cittadino e, ancora, ne tengono alta la bandiera.

  • Corso Umberto I e l’acquisto chic

    Lungo questo corso che è la via principale e all’ombra delle piccole vie circostanti si incontrano le boutique delle migliori firme dell’alta moda, le vetrine dei gioiellieri più quotati e le collezioni antiquarie con la loro offerta di pregevoli stampe d’epoca, gioielli stile liberty o art déco, tessuti, tovaglie e ricami in stile ottocentesco.
  • L’artigianato, re dello shopping

    I piccoli laboratori artigiani sono ovunque, a Taormina. E la produzione eclettica dimostra quanto sia creativa e esperta la manualità da queste parti. Dalle ceramiche di Caltagirone agli oggetti in ferro battuto fino al manufatto più tipico: l’intarsio del marmo e delle pietre dure, che trova molti illustri artefici in città.
  • Il mercatino estivo

    In Piazza Carmine, vicino al Duomo, ogni estate viene allestito un mercatino che propone il meglio della produzione enogastronomica, tra cui le mandorle, i capperi e il celebre vino alle mandorle, e dell’artigianato più a buon mercato con le sue statuette in lava e i dipinti paesaggistici ispirati agli scorci incantevoli della zona.

Destinazioni Mice